Narada Press
6 giorni di eventi organizzati da AIEL in occasione di Progetto Fuoco 2016.

Area Fiere »

6 giorni di eventi organizzati da AIEL in occasione di Progetto Fuoco 2016.

 

Eventi speciali a Progetto Fuoco: L’importanza delle analisi sui biocombustibili. Educare il consumatore sul rapporto qualità-prezzo. Intervista al Prof. Raffaele Cavalli, Dipartimento Tesaf dell’Università di Padova. A cura di Viliana Trombetta.

ALB_9566

LABORATORIO ABC: DAL BOSCO AGLI APPARECCHI DI RISCALDAMENTO

L’ area esterna ai padiglioni della Fiera di Verona, dal 24 al 28 febbraio,  é riservata, oltre che all’esposizione tecnologica dei macchinari industriali per il taglio del legno, alle dimostrazioni e a particolari iniziative. Il gruppo di ricerca del Prof. Raffaele Cavalli, del  Dipartimento TESAF dell’Università di Padova, come per ogni edizione di Progetto Fuoco, allestirà una parte del  Laboratorio Analisi Biocombustibili (Laboratorio ABC). Tale attività, come i corsi tenuti dal Docente,  é seguita da migliaia studenti e da operatori del settore.

Già da tempo si parla di certificazione dei prodotti utilizzati per la biocombustione finalizzata alla produzione di calore ed energia , ma in pochi sanno a cosa serva realmente. Spesso i consumatori preferiscono risparmiare sull’acquisto di tali prodotti, ignari delle conseguenze che si potrebbero verificare in termini di salute e per questo abbiamo intervistato il Prof. Cavalli:  per dare una corretta   informazione, basata sullo studio e scevra da qualsiasi interesse commerciale.

Qui di seguito riportiamo l’ intervista della scorsa edizione e poi l’ integrazione di quest’ anno per avere una visione completa.

Le domande: [Leggi il resto dell’articolo →]

 

PROGETTO FUOCO 2016

progettofuoco

Per 5 giorni, dal 24 al 28 febbraio, Veronafiere ospiterà Progetto Fuoco, il più importante evento mondiale  nel settore del riscaldamento a legna. Una manifestazione unica nel suo genere, con numeri di assoluto  rilievo. Basti pensare che nel 2014 hanno partecipato  653 aziende
(+20% rispetto all’edizione precedente) delle quali 248 estere su 85.000 metri quadrati  di superficie espositiva con l’esposizione di oltre 250  prodotti funzionanti, grazie a un sofisticato impianto di aspirazione fumi. Sempre nell’edizione 2014 sono stati  75.000 i visitatori [Leggi il resto dell’articolo →]

 

Investire nel legno: una scelta responsabile e vantaggiosa (di Viliana Trombetta)

carlo colomboPer avere un’idea di crescita basta osservare le caratteristiche di un albero: solido e forte. Il legno dell’albero cresce anche quando intorno il terreno è difficile ed impervio. E porta aria pulita, bellezza, ecologia, fresco. Ed è questo l’esempio più calzante di come il legno nell’edilizia stia continuando a crescere, nonostante debba condividere il mercato con il mattone. Costruire con il legno  è naturale e purtroppo la società consumistica ha sempre avuto bisogno di commercializzare qualsiasi cosa a vantaggio esclusivo di un profitto che spesso si è rivelato apparente. Le qualità naturali del legno non hanno infatti bisogno di essere ottimizzate, perché grantiscono già  il livello massimo di tutti quegli aspetti importanti nell’edilizia, dall’isolamento acustico e termico, alla sismicità al comfort, al benessere. [Leggi il resto dell’articolo →]

 

Edizione n° 9 per Legno & Energia a Verona dal 19 al 22 febbraio. Arca partner tecnico. Costruire con il legno nella tradizione e con specializzazione.

legno-edilizia-logo-it

Legno&Edilizia, con le sue nove edizioni esclusivamente dedicate all’impiego del legno nell’edilizia, è l’unica manifestazione che porta all’attenzione degli operatori italiani e stranieri l’importanza e l’attualità dell’utilizzo di questo materiale nelle costruzioni civili incrementandone la diffusione. Anche grazie a Legno&Edilizia, l’Italia ha vissuto una vera e propria evoluzione del mercato delle costruzioni in legno negli ultimi anni. Mentre nel 2010, gli edifici in legno in Italia erano circa 5.000, si prevede di raggiungere la cifra di 7.500 edifici in legno nel 2015. [Leggi il resto dell’articolo →]

 


.