Narada Press
>agenzia di comunicazione, radio, fiere, promozione ed informazione  aziendale e fieristica

I convegni di Progetto Fuoco: i nuovi incentivi per la termica da biomasse e gli effetti sul mercato di apparecchi e caldaie. La sicurezza sempre in primo piano. Intervista al Dr. Dante Bozzetto, Presidente di ASSOCOSMA (Associazione Nazionale Costruttori Sfufe).

progetto_fuoco_20121

Le politiche di sviluppo delle fonti rinnovabili hanno fino ad ora riguardato in larga parte l’energia elettrica, sebbene il 48% dei consumi finali di energia rinnovabile attesi al 2020 dovrebbero essere costituiti da energia termica, secondo quanto indicato dalle proiezioni del Piano d’Azione Nazionale per l’energia da fonti rinnovabili (PAN). Un ruolo di primo piano dunque per l’energia termica del nostro Paese, considerando che già attualmente essa rappresenta oltre il 45% dei consumi finali di tutta l’energia, nella somma tra fonti tradizionali e rinnovabili.
Con l’approvazione del decreto attuativo dell’art. 28 del D. Lgs. 28/11 si definisce  l’ammontare dell’incentivo, la sua durata negli anni, le specifiche tecniche che devono avere apparecchi e caldaie a biomasse, gli standard qualitativi per pellet cippato e legna come requisito per poter beneficiare del sostegno economico. Il convegno è rivolto a tutti gli operatori della filiera, coinvolgendo le imprese del settore, i rappresentati dei ministeri che hanno prodotto i documenti attuativi, i rappresentanti delle forze politiche che seguono il settore “Legno-Energia”. Nella terza parte della seguente intervista viene inoltre illustrato il 1° Trofeo Internazionale “Fumisti oggi” 2012, finalizzato all’informazione e conoscenza delle nuove tecniche di progettazione, realizzazione e verifica dei sistemi di riscaldamento a legna. Non mancano  alcuni consigli pratici per la sicurezza in casa. [Leggi il resto dell’articolo →]

 


.