Narada Press
>agenzia di comunicazione, radio, fiere, promozione ed informazione  aziendale e fieristica

Evento speciale per l’edizione n° 46 del Verona Mineral Show: dal 20 al 22 maggio ospita l’esposizione mondiale di ambra.

dsc027402

Venerdì 20 maggio 2011, presso il padiglione 7 della Fiera di Verona prenderà il via  la 46 edizione del Verona Mineral Show, nell’edizione più ampliata anche per operatori del settore. Oltre trecento ditte provenienti da ogni parte del mondo infatti saranno presenti con  migliaia di campioni di pietre dure, minerali, fossili e pietre preziose estratte dai più remoti confini della nostra terra. Interessanti percorsi di trasformazione, da un semplice grezzo ad una cangiante gemma dalle mille sfaccettature,  dalla opacità più assoluta alla trasparenza rutilante di colori.
Gli artigiani poi, con sapienza millenaria incastonano questa pietra nell’oro o nell’argento sino ad offrirle la culla ideale.
I fossili, testimoni di tumultuosi eventi geologici, restano l’attrazione principale per i giovani visitatori sempre a caccia nel fantastico mondo del Jurassic Park.
Il grande evento che caratterizzerà questa manifestazione sarà l’esposizione mondiale di Ambra. Grazie alla Project & Consulting,  in collaborazione  con la  ditta Ambra Greco di Milano, saranno messi in risalto  i più bei campioni da ambra, provenienti da ogni parte del mondo, le cui caratteristiche sono davvero sorprendenti:
in acqua galleggia, bruciandola evapora, lasciando solo profumo. E’ in grado di attirare piume e altri piccoli oggetti per le sue proprietà elettriche, tanto che il sostantivo «elettricità» ci viene proprio dal nome che i Greci gli avevano dato: elektron.

dsc022703Oggi sappiamo che l’ambra è la resina fossilizzata di grandi  alberi preistorici estinti. Colando lungo i tronchi intrappolava e inglobava piccoli animali, soprattutto insetti e resti vegetali (detti inclusioni). I tessuti degli organismi inclusi in ambra subiscono un processo di mummificazione grazie ai composti chimici contenuti nella resina ancora fresca che impediscono lo sviluppo di batteri decompositori.
L’ambra viene trovata in varie parti del mondo e presenta età diverse. Quella della Repubblica Dominicana (15-40 milioni di anni), l’ambra del Baltico, quella messicana o quella  fossilifera più antica che si trova in piccoli frammenti non ancora ben studiati. Esiste anche della resina che ha meno di 3-4 milioni di anni, chiamata copale (o coppale) che si distingue dall’ambra per la morbidezza, per il colore molto chiaro e perché si scioglie facilmente nei solventi organici.
Verranno esposti materiali grezzi e manufatti di altissimo pregio e pezzi unici da grande rarità.
Ricordiamo inoltre, che alla manifestazione parteciperanno il Museo Civico di Storia Naturale di Verona , quello di Roncà, il Museo Zannato di Montecchio Maggiore, il Comune di Fumane con la famosa grotta preistorica, l’ Università Scienze della Terra di Urbino.
Quali tipi di ambra troverete? Di questo ne parliamo con due esperti del settore, rispettivamente per le aziende Ambra Greco e Italo Import Export:

Ambra Greco

Salvatore Conte

La fiera, aperta dal 20 al 22 maggio, osserverà l’orario 9.00 – 19.00 con biglietto di 5 euro per i ridotti e 7 euro per gli adulti.

Info: www.veronamineralshow.com


.