Narada Press
>agenzia di comunicazione, radio, fiere, promozione ed informazione  aziendale e fieristica

SANREMO: L’ARISTON ILLUMINATO SOLO CON ENERGIA RINNOVABILE

Un’energia senza emissioni, proveniente da acqua, sole, vento e calore della terra, illuminerà anche quest’anno il  Festival di Sanremo, grazie all’accordo tra il Teatro Ariston ed Enel Energia, la Società di Enel per la vendita di energia elettrica e gas sul mercato libero. L’Ariston è stato il primo teatro italiano a impiegare, per il suo intero fabbisogno di elettricità, energia “verde” prodotta da fonti rinnovabili, innescando un ciclo virtuoso amico dell’ambiente. Così Enel Energia fornirà anche per il 2009 al Teatro Ariston le certificazioni “RECS” (Renewable Energy Certificate System) legate al consumo di elettricità della struttura: si tratta di circa 1 milione di chilowattora all’anno, un consumo equivalente a quello di più di 350 famiglie o all’energia necessaria ad alimentare venticinque negozi. I certificati RECS sono speciali certificati emessi nell’ambito di un sistema di certificazione internazionale che coinvolge 25 Paesi europei, istituito per finanziare, su base volontaria, la generazione di energia verde. “Far incontrare mondi apparentemente così lontani come quelli della cultura e dell’industria fa parte un po’ del nostro mestiere – ha dichiarato Walter Vacchino, proprietario del Teatro Ariston, membro del Consiglio di Presidenza Anec e Presidente AGIS Liguria – meglio se l’occasione di questo incontro è fondata sulla scelta di aiutare lo sviluppo sostenibile. Ecco perché abbiamo deciso di continuare ad utilizzare esclusivamente l’energia “verde” di Enel per illuminare il nostro teatro e celebrare un festival di Sanremo ancora una volta all’insegna dell’efficienza energetica e del pieno rispetto dell’ambiente” .

“Il rinnovo di questo importante contratto conferma il consolidamento di una tendenza ad una maggiore responsabilità ambientale ormai in atto da parte dei consumatori già da alcuni anni. Appare chiaro – ha dichiarato Simone Lo Nostro, responsabile Vendite Corporate, Marketing e Supply della Divisione Mercato di Enel – che l’attenzione alle tematiche dell’ambiente non è più solo un fenomeno legato a pochi soggetti particolarmente coinvolti, ma sta diventando un bisogno da parte di tutti i clienti. Una necessità che tra l’altro può portare immediati benefici economici: come accade a chi sceglie di razionalizzare il consumo attraverso politiche di efficienza energetica o a chi decide di installare pannelli fotovoltaici. Siamo certi che il futuro andrà sempre più in questa direzione ed è per questo che il nostro impegno è massimo in tutto ciò che serve ai nostri clienti per tutelare l’ambiente, risparmiando”.


.